News & Eventi 

Lungomare da leggere

Marina di Massa 22-23-24-25 giugno 2022

Lungomare da leggere, questo il titolo dell’evento dedicato alla letteratura e alla narrazione previsto a Marina di Massa presso la prestigiosa location di Villa Cuturi in programma dal 23 al 26 giugno 2022.
L’evento voluto e promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara sarà realizzato in collaborazione con il Comune di Massa, con il patrocinio della Provincia di Massa Carrara e della Regione Toscana.
Curatore e supervisore della manifestazione sarà Marco Vichi, scrittore italiano autore di racconti, testi teatrali e romanzi tra cui quelli della fortunata serie del commissario Bordelli.
La manifestazione si articolerà in 4 serate dalle 18.00 in poi.
Il fulcro della manifestazione è rappresentato dagli incontri con gli autori. A partire dalle ore 20.30 sono previste le presentazioni con nuove voci della narrativa italiana, autori di libri già di successo: Davide Quinci (alias DJ Morgan), Gian Andrea Cerone e Melania Soriani. Alle 21.15 sarà quindi la volta di scrittori noti al grande pubblico: Sveva Casati Modignani, Giancarlo De Cataldo, Rossana Campo e lo stesso curatore della manifestazione Marco Vichi che interverrà assieme a Leonardo Gori.
Altri momenti fondamentali della manifestazione saranno i laboratori per i bambini e le letture dal vico musicate e non. La prima fascia oraria (alle 18.00) sarà dedicata ai più piccoli facendo susseguire nella varie giornate diversi momenti di incontro con autori e letture dal vivo curate da Nati per Leggere e dai volontari lettori della biblioteca civica “S.Giampaoli” di Massa. Ospiti della sezione dello spazio bambini saranno anche lo scrittore Alessio Biagi assieme alla pittrice Chiara Mannarà e l’illustratore Giancarlo Caligaris.
Le letture destinate a tutti saranno quest’anno dedicate ad autori importanti del Novecento italiano e si svolgeranno in due momenti. Alle 19, nella suggestiva cornice del Pontile, sarà la volta delle letture curate dall’associazione LaAv – Letture ad Alta Voce. Alle 22.30 nel giardino di Villa Cuturi chiuderà invece il programma di ogni giornata un appuntamento di lettura dal vivo e teatrale accompagnato da musica.
L’evento, al suo esordio quest’anno, vuole essere un momento di riflessione sul racconto e sulla narrazione che fa parte del vissuto di ciascun essere umano e ci consente di comunicare, apprendere e crescere.
L’inaugurazione è prevista il 23 giungo alle ore 21.00 alla presenza del Presidente della Fondazione della Cassa di Risparmio di Carrara, Enrico Isoppi, del Sindaco di Massa, Francesco Persiani e, del curatore scientifico Marco Vichi.
L’evento è organizzato da Fondazione Progetti srl, impresa strumentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, da anni impegnata nella progettazione e realizzazione di eventi culturali.
Main sponsor dell’evento sarà BPer Banca, mentre sponsor tecnico Acqua FonteViva.

Domanda contributi 2022

È on line la nuova modulistica per la richiesta di contributi per l’anno 2022.

Le Associazioni e gli Enti che intendono presentare la domanda dovranno scaricare il modulo, compilarlo e inviarlo alla Fondazione tramite PEC o raccomandata entro il 15 marzo 2022.

Come sempre la Fondazione si impegna a sostenere e promuovere progetti di utilità sociale, di promozione culturale e di stimolo per uno sviluppo economico sostenibile, indirizzando la propria attività nei settori previsti dalla normativa.

All’interno del modulo è ancora possibile compilare (esclusivamente per coloro che non l’hanno mai fatto in precedenza o intendono aggiornare i dati) la sezione dedicata all’iniziativa Attiviamoci, avviata nel 2020 con l’intento di creare una banca dati di tutti i soggetti che operano nella Provincia di Massa Carrara, con particolare riferimento alle tipologie di Enti ed Associazioni che hanno la possibilità di richiedere un contributo e che la riforma del Terzo Settore individua come patrimonio non solo da riorganizzare ma anche da valorizzare.

Per scaricare la modulistica fai click su: 
Modulo PDF
Modulo EDITABILE

Nasce il Fondo per la Repubblica Digitale

La Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara ha aderito al Fondo per la Repubblica Digitale istituito con decreto-legge del 6 novembre 2021, n. 152, art.29 (convertito con modificazioni dalla legge 29 dicembre 2021, n. 233) che verrà alimentato, nel quinquennio 2022-2026, dai versamenti effettuati dalle Fondazioni di Origine Bancaria per un importo complessivo di circa 350 milioni di Euro in base al Protocollo d’Intesa siglato tra il Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale (MITD), il Ministero per l’Economia e le Finanze (MEF) e l’Associazione delle Casse di Risparmio Italiane (ACRI). Il progetto si inserisce all’interno delle iniziative a supporto del piano generale di digitalizzazione previsto dal PNRR. Obiettivo del Fondo è quello di accrescere le competenze digitali della popolazione italiana sostenendo progetti rivolti alla formazione ed all’inclusione in questo settore, superando il divario culturale ancora presente nel nostro Paese. La governance del Fondo è affidata ad un Comitato di indirizzo strategico composto da sei membri designati dal Governo e dall’Acri e ad un Comitato scientifico indipendente a cui è riconosciuto il compito di monitorare e valutare l’efficacia ex post degli interventi finanziati. Entro sei mesi verrà inoltre individuato un soggetto attuatore che si occuperà di tutte le attività operative come la redazione di bandi a cui potranno partecipare soggetti pubblici, privati senza scopo di lucro e soggetti del Terzo settore, da soli o in partnership.

Lunigiana Land Art

Il Presidente Enrico Isoppi e il Segretario Generale Antonio Simonini erano presenti lunedì nella sede della Regione Toscana per la presentazione del progetto Lunigiana Land Art, vincitore dell’Avviso pubblico Borghi in Festival promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

Il progetto, realizzato con il cofinanziamento di Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e da una rete di 41 partner tra cui i 12 Comuni della Lunigiana, mira a valorizzare il territorio nelle sue peculiarità attraverso l’incontro di esperienze, attività e produzione artistica. Il programma, disponibile a partire dal mese di febbraio 2022, prevede, da marzo a luglio prossimi, eventi, spettacoli, laboratori, tour, performance e residenze d’artista diffusi su tutto il territorio.

Per ulteriori informazioni: